Come realizzare una insonorizzazione con la minima spesa?

Rispondiamo alla domanda sull’ insonorizzazione più richiesta in assoluto.
Penso sia chiaro ormai che i cartoni delle uova, le lane minerali e di vetro, i controsoffitti in fibra minerale o le classiche 'spugne' e 'gommepiuma' fonoassorbenti, ma anche i controsoffitti forati non servono praticamente a nulla allo scopo di fermare il suono, a isolare acusticamente e quindi a insonorizzare da e verso altre stanze o l'esterno di una stanza. Questi materiali infatti assorbono le riflessioni sonore interne alla stanza ma non isolano, non impediscono al suono di passare attraverso pareti e solai.

La seguente tecnologia migliora le situazioni meno gravi, può essere efficace sulle pareti e i soffitti se il tipo di struttura dell’edificio ha caratteristiche gravemente insufficenti (p.e è stato costruito negli anni '60 o '70), e se il livello sonoro delle sorgenti che disturbano non è esagerato o marcatamente impulsivo (p.e. può aiutare con monitor audio, tv, hi-fi ascoltati a un volume normale).

Ecco quindi la voce di capitolato tecnico che descrive i materiali necessari e una nota sul loro ordine di posa.

Capitolato:

- Placcaggio diretto alle pareti e soffitto: lastre di cartongesso spess. 12,5 mm accoppiate in fabbrica alla lana minerale spess. da 30 a 50 mm; densità minima 80 kg/m3 – posate stuccate e rasate pronte alla finitura, il fissaggio sarà per mezzo di colle o malta, come da specifiche nelle schede tecniche del materiale;
Per avere una stima quantità di acquisto si calcolano i metri quadrati necessari: (superficie pareti + superficie soffitto)*1,10

Ordine di posa:

Nella situazione più comune dell’appartamento in un condominio: per minimizzare la trasmissione laterale verranno innanzitutto fissati i pannelli a tutte le pareti e poi al soffitto con attenzione a non lasciare fori e ponti acustici. Stuccate con cura le giunture fra le lastre, si passerà alla eventuale posa dei sistemi a pavimento e poi alla tinteggiatura dei cartongessi. Particolare attenzione sarà data a tutti gli impianti.

Non si raccomanda nessun produttore di questi semplici materiali, essendo la maggioranza dei prodotti sul mercato Italiano in questo caso equivalenti. Se volete scegliere da voi altri prodotti.



Parlando ora di un’opera di insonorizzazione molto economica deve essere chiaro anche che questa tecnica non avrà una resa tale da contenere e ridurre in modo soddisfacente suoni elevati e/o problematici (come un basso amplificato, una batteria, una chitarra distorta, un pianoforte, o dei fiati suonati intensamente… ma anche bambini che corrono al piano di sopra, televisioni e impianti hi-fi ad alto volume inchiodati al muro divisorio, rumori elevati nel cuore della notte…).
E' utile nelle case vecchie. E' importante ricordare che nel caso di nuove attività professionali (bar, artigiani, aziende, etc.) prima di un progetto di bonifica acustica è obbligatorio e molto consigliato uno studio previsionale di impatto acustico, ciò è utile all’attività stessa per tutelarsi da possibili lamentele future dei vicini; nel caso di costruzione di nuove abitazioni o di ristrutturazioni i comuni richiedono uno studio previsionale dei requisiti acustici passivi degli edifici e oggi si sta introducendo la classificazione acustica dell' edificio e del singolo appartamento che richiede molte attenzioni e collaudi a garantire il risultato.

Se siete interessati a migliorare le prestazioni acustiche del vostro immobile con il nostro supporto e il budget a disposizione è molto ridotto vi consigliamo il nostro servizio base di consulenza che usa i mezzi digitali per affrontare la questione con la nostra esperienza massimizzando il rapporto costo/benefici.

Dato che ogni situazione è diversa dalle altre, per affrontarla al meglio va analizzata per decidere la soluzione tecnica più idonea: i nostri servizi di consulenza sono mirati a soddisfare le esigenze del cliente con la nostra esperienza e le nostre conoscenze tecniche e scientifiche fanno risparmiare molti soldi e fastidi a opera finita.

Forniamo a pagamento capitolati tecnici dettagliati e tagliati su misura, disegni tecnici, assistenza alla preventivazione e alla posa in opera sia da parte di artigiani specializzati sia nel caso del faidate, effettuiamo misure di collaudo dell'isolamento secondo le norme ISO-UNI 140.
Il sopralluogo è sempre il modo migliore per partire e avere la massima resa dalla consulenza ma, se la situazione lo consente, lavoriamo anche a distanza.

Per avere risultati migliori: servizi tecnici Suonoevita ai privati e alle aziende a pagamento.

Suonoevita è uno studio di ingegneria acustica specializzato in insonorizzazione sia nella riqualifica degli edifici civili, che nell'industria e nelle applicazioni per la musica che richiedono standard molto elevati.

Nelle nostre relazioni troverete:

- una descrizione della nostra analisi tecnica (con le misure fonometriche quando vengono concordate, calcoli, etc.);
- quali lavori preparatori sono necessari prima dell'intervento di insonorizzazione;
- descrizione dettagliata degli interventi necessari a isolare;
- priorità, ordine di quali interventi fare per prima (se il budget è limitato);
- dove acquistare i prodotti se volete fare da voi;
- preventivi da aziende selezionate;
- diamo assistenza telefonica post-consulenza.

Possiamo fare la direzione lavori se richiesto e siamo in grado di dare massime garanzie in seguito a misure fonometriche e collaudi.
Possiamo anche offrire i lavori chiavi in mano in sinergia con la nostra rete di partner.

Quì una pagina per evitare i troppi falsi miti acustici che circolano internet e risparmiare molti soldi.

Ricordiamo che spesso si necessitano tecnologie di livello più elevato rispetto a quella appena descritta, e interventi differenziati a seconda della situazione (p.e. gli ingombri, i pesi, la tipologia di costruzione, i dettagli della casa, gli aspetti legali che potrebbero essere già in atto): il nostro studio può guidarvi al meglio progettando per ottimizzare la qualità prezzo dei manufatti e minimizzare gli errori di selezione e di posa.
In tutti nostri servizi di consulenza procuriamo sempre una stima economica della spesa finale e/o offerte per la posa in opera dei sistemi proposti da parte di aziende referenziate e di nostra fiducia, forniamo stime del costo dei soli materiali e specifichiamo le priorità. Lavoriamo in tutta Italia e il risparmio ottenuto grazie ai nostri servizi, rispetto a gran parte dei vari listini oggi facilmente reperibili su Internet, è garantito.

Vi possiamo aiutare a ottimizzare il budget per questi lavori, evitare errori e molte situazioni antipatiche ancora presenti nel mercato Italiano, ma soprattutto avere sempre chiaro in mente cosa state andando a fare e spendere al meglio i vostri soldi.

Assistenza alle figure professionali e alle imprese

Nel caso di interventi di costruzione o ristrutturazione di stabili o di appartamenti supportiamo i professionisti progettisti offrendo i servizi richiesti dalla legge (clima acustico, impatto acustico, studio dei requisiti acustici e misure per la classificazione acustica delle abitazioni) fino ad offrire servizi di progettazione e misura acustica più avanzati.

Diamo consulenza tecnica-legale (novità sulla legge sui requisiti acustici passivi, immissioni oltre la normale tollerabilità) che può interessare chi è disturbato, chi ha comprato da poco casa e ha scoperto di non avere isolamento fra le stanze o tra l'interno e l'esterno dell'abitazione. Diamo supporto tecnico per studiare l'impatto acustico di attività commerciali, artigianali e industriali per studiare la soluzione migliore.
Avendo più tecnici competenti in acustica ambientale in organico, un’esperienza specifica e referenze di alto livello, con strumentazione all'avanguardia possiamo effettuare tutti i tipi di perizie e analisi preventive e a problema esistente. Il nostro interesse è dare il meglio al cliente, non è vendere un tal prodotto o una tal tecnologia brevettata.

Mandateci un'email o telefonateci se desiderate esporre la vostra situazione.

Continuo aggiornamento di un articolo del 24-4-2006.

Commenti

insonorizzare una parete

salve

vorrei insonorizzare una parete, l'unica che confina con un'altro appartamento. la stanza è una semplice cameretta, non ci si fanno rumori eccessivi ma a sera, si sa, anche uno spillo che cade fa rumore, vorrei quindi trovare una soluzione che mi attutisca i suoni non necessariamente che li azzeri (che immagino richieda un maggiore lavoro). il soffitto e il pavimento non sono un problema e quindi da insonorizzare.

caratteristiche della parete:
è di lunga 3,80 m e alta 2,70
davanti verrà messo un mobile da parete con ponte che coprirà quasti tutta la parete le dimensioni sono: lunghezza 3,60 h 2,59 profondità 59. quindi non coprirebbe tutta la parete e la zona del ponte sicuramente non crea nessuna attenuazione. di seguito una immagine del modello del mobile
http://www.spazioedesign.com/wp-content/uploads/03-550x433.jpg

quale potrebbe essere una soluzione per insonorizzare questa parete, ripeto non mi interessa azzerare il passaggio del suono tra le 2 stanze ma attutirlo. potrei andare a mettere dei pannelli solo dietro la zona del ponte? magari dei pannelli più larghi di quella zona di 30-40 cm per lato.

ciao!

i mobili non isolano

gent. alessio,

suonoevita non fa pubblicità a prodotti specifici, mi dispiace che una persona non autorizzata si sia inserita nel discorso e abbia dato una soluzione spacciandola per la migliore come scusa per farsi pubblicità.

Purtroppo, sebbene molta gente pensa si risolva tutto guardando i cataloghi dei materiali (e molti muratori/cartongessisti/imbianchini procedono ancora oggi così, facendo spesso molti danni) l'isolamento acustico e soprattutto la bonifica acustica sono affari delicati che necessitano di vedere e studiare l'edificio e tutti i sui dettagli prima di rispondere.

Come risposta posso dirle che sarà necessario come minimo un intervento di controparete ma che bisogna valutare se sono necessari interventi sulle altre superfici.
Se vuole un supporto professionale da ingegneri specializzati in acustica contatti il nostro studio via mail o al telefono.

Cordialità,

ing. Rizzi

cartongesso e sughero

Se non è troppo addittivato il sughero è un materiale biocompatibile.

Nei sistemi di isolamento bisogna sempre valutare il fatto che il materiale di origine naturale possa comprimersi
e quindi perdere le sue proprietà nel tempo ma in questo caso dove si parla di pareti ciò non è prioritario.

Starei attento a usarlo come prodotto di correzione acustica, la moda di usare abbondantemente il sughero
è nata in Italia sotto forti spinte commerciali ma non ha motivazioni tecniche assolute: come tutti i materiali
e sistemi fonoassorbenti va usato in posizioni e quantità decise in fase di progetto (dimensioni e utilizzo della
stanza comandano in primis le scelte). L'idea he ho già espresso nel sito è che non si debba mai usare un
solo elemento di correzione.

Dovrei conoscere la sua situazione edile nella sua interezza, le sue scelte legate al budget, per capire se è opportuno
e in che quantità si può parlare di sughero, oggi ci sono varie alternative (anche naturali) che potrebbero esserle
più vantaggiose sia dal punto di vista tecnico che da quello del portafogli.

sughero

Buon giorno, mi complimento prima di tutto anch'io per l'ottimo sito che avete creato...volevo sapere, se è possibile, un parere sul sughero come materiale isolante...? e inoltre se lo accosto al cartongesso, posso avere un buona resa??le spiego: sto creando una sala prove per il gruppo con cui suono (genere Rock) e ho a disposizione una sala 3x5m, pensavo di fare il pavimento in legno e (staccandomi dai muri) fare delle pareti in cartongesso accoppiate con il sughero, mi isolerà qualcosa??la ringrazio da subito, complimenti ancora
Filippo

insonorizzazione a basso costo

ciao, volevo chiedere, se possibile, il costo approssimato per insonorizzare una stanza di 4 per 5 metri.La stanza in questione è collegata ad un'altra sala che dovrebbe fungere da regia.Ci sono tre muri separatori spessi quasi 20 cm e sono di cemento armato.La quarta parete è una saracinesca che dovrebbe scomparire.Inoltre dovrei collocare un vetro per la regia in uno dei muri e una porta.L'edificio si trova in uno spazio aperto di campagna ed è lontano 200 metri dalle altre abitazioni.spero di essere stato abbastanza esauriente e di ottenere presto una risposta.ciao!

Si può risparmiare

Come ho già detto ci vogliono più informazioni e questa non è la sede per fare preventivi e stime, ci scriva pure un'email.
In questo caso bisogna sapere la tipolgia di soffitto e di pavimento, il tipo di musica suonata e altre informazioni specifiche.
Il costo dipende dalla tecnologia scelta e anche da chi farà i lavori, va conteggiato al mq contando le superfici di tutte e sei le facce della stanza.
Se si fa i lavori da sè i tamponamenti a basso isolamento costeranno a partire dai 10-20 euro al metro quadrato a seconda del fornitore e della quantità di prodotto.
Contando la posa si possono avere preventivi tra i 35 e gli 80 euro al metro quadrato man mano che si aumenta il grado di tecnologia coinvolta, fino a superarli di molto per lavori di alto livello.

re:isolamento acustico con la minima spesa

Salve,,posso sapere quanto viene a costare tale procedimento? Può essere utilizzato per insonorizzare una sala prove in un comune magazzino commerciale di uno stabile abitato,senza creare disturbo?

costo limitato

Il costo è minimo rispetto a isolamenti di medio e alto livello.
Come detto nell'articolo non è un intervento drastico e molto raramente è sufficiente a isolare un gruppo musicale, soprattutto se ci sono delle persone che abitano nello stesso palazzo. Bisogna vedere la situazione e studiarla prima di decidere le tecnologie migliori.
Può dare risultati degni di nota in situazioni di uso civile.

Se la configurazione è la

Se la configurazione è la seguente:

Mansarda con:

- 1 parete che confina con un'altra stanza interna
- 2 pareti che si affacciano sul vuoto
- 1 parete che confina con l'appartamento del vicino
- pavimento che separa la mansarda dal primo piano di mia proprietà
- soffitto che coincide con il tetto della casa

l'insonorizzazione risulterebbe più efficace?

Grazie

le informazioni che elenca non bastano

Le domande da fare per inquadrare la sua situazione e avere dei buoni risultati sono numerose
(p.e. che sorgenti sonore si vogliono isolare? che età ha la casa? dove è posto l'edificio? ma ce ne sono molte altre)

E' chiaro quindi come per rispondere correttamente si debba studiare la questione e si esca dall'ambito di una risposta secca o di un consiglio volante: ci contatti pure via mail o al telefono, oppure ci mandi i suoi dati e la ricontatteremo noi. Possiamo farle un aprima stima e preventivarle immediatamente il servizio di consulenza migliore per le sue esigenze. Sapremo quindi stimarle i costi dei materiali e della posa in opera delle tecnologie più opportune per la sua situazione, farle un progetto e/o segnalarle aziende di nostra fiducia per la posa in opera.