La mia attività disturba i vicini.

Se il vicinato si lamenta del rumore della propria attività è meglio non sottovalutare la cosa.
Le leggi Italiane amministrative sul rumore sono molto severe ed è facile non rispettarle, soprattutto quando l'attività è all'interno/a ridosso di edifici residenziali e/o quando si lavora la notte. Purtroppo l'applicazione nelle cause civili è ancora più severa e in realtà è meglio evitarle in tutti i modi.

Misure avanzate con telecamera acustica

Se il vicinato fa un esposto in comune il comune è tenuto a muoversi nel breve periodo, i controlli vengono fatti di nascosto dall'attività dai tecnici ARPA e le multe sono sempre spiacevoli (1000 euro circa se è una prima volta), soprattutto si rischia la limitazione degli orari e sull'utilizzo degli impianti; poi si è tenuti a presentare una valutazione di impatto acustico con progetto di bonifica acustica e a metterlo i opera, spesso viene chiesto il collaudo acustico finale per dimostrare il risultato.
Modello 3D per lo studio di impatto acustico di un plateatico

I nostri specialisti possono aiutarvi fin da subito, abbiamo risolto centinaia di situazioni in tutti i campi dell'industria, dell'artigianato e del commercio (locali pubblici e non solo). Lavoriamo dal 2002 affiancando aziende, professionisti, imprese, e anche i privati cittadini disturbati dal rumore quindi abbiamo una visione larga di questo tipo di problema.
La regola d'oro è di intervenire il prima possibile e di affidarsi a degli esperti perchè l'acustica non perdona le improvvisazioni e neanche gli errori in buona fede.
Abbiamo numerose tecniche di diagnostica acustica e arriviamo sempre a un piano di bonifica in tempi brevi. Grazie alla conoscenza del mercato e delle migliori aziende possiamo procurare preventivi per i materiali e per la posa in opera, assistervi durante i lavori ed eseguire un collaudo alla fine. Il nostro intervento fa risparmiare errori, spese inutili ed è garanzia di qualità.
Studio impatto acustico stabilimento - situazione post operam

Fino a fine 2016 si possono detrarre il 50% delle spese di progetto e di realizzazione dell'insonorizzazione se si certifica il risultato con una perizia di un esperto in acustica.

Contattateci con le vostre domande e richieste di preventivo.