Risorse

Si può riconoscere un ambiente a occhi chiusi?

Sì, le persone non vedenti sono molto più brave dei vedenti, ma chiunque può allenare il proprio udito e migliorare le proprie capacità.

Ascoltiamo le curve isofoniche

Il tono che dovreste aver sentito con maggiore “volume” nel secondo test che abbiamo proposto è il quinto.
Questo tono è infatti a 3000 Hz, area a cui siamo maggiormente sensibili.

Corsi di acustica applicata all'edilizia e all'ambiente nel 2012

Atri appuntamenti didattici di acustica applicata all'edilizia: per Casaclima il 23 Novembre a Genova.

Suonoevita al 39° convegno nazionale dell'AIA a Roma.

Ready to download SuonoeVita ha partecipato al 39° Convegno nazionale 2012 dell’Associazione Italiana di Acustica (AIA) a Roma con due pubblicazioni.

Cos'è la normale tollerabilità del rumore?

La 'normale tollerabilità' è un termine giuridico che viene applicato nelle cause civili in cui ci sia un contenzioso per disturbo, anche nel caso del rumore, applica dell’articolo 844 del codice

L’acustica – perché può aiutare al rilancio del paese?

Oggi si parla molto di spending review (revisione di spesa) e di migliorare il sistema del nostro paese. In questo breve articolo desidero proporre un po’ di idee semplici prese dalla mia esperienza professionale (nel ‘piccolo mondo dell’acustica’) che permetterebbero di migliorare il sistema Italia rendendolo più vicino ai nostri vicini Europei e, perché no, permettendo di creare lavoro e opportunità commerciali.

Migliora il tuo punto di ascolto

La correzione dei difetti acustici del punto di ascolto (sweet spot) è un aspetto cruciale negli ambienti dedicati alla musica (control room, sale di ascolto per audiofili, sale di mixaggio e mastering). Un punto di ascolto non curato rende vani gran parte degli investimenti fatti per dotare il proprio ambiente di ascolti di elevata qualità:

Novità di febbraio 2012: Quando rimane l'obbligo dell'impatto acustico?

Entra in vigore il DPR n. 227 del 19 ottobre 2011. Dal 18 febbraio 2012 molte attività sono dispensate dall’obbligo di presentare uno studio previsionale di impatto acustico.