Suonoevita partecipa alla 134esima conferenza AES a Roma

Download the article L'ing. Rizzi e l’ing. Ghelfi hanno presentato al convegno Europeo AES 2013 i nuovi risultati sulla ricerca riguardante il comportamento del campo sonoro diffuso nelle piccole stanze per la musica e il suo effetto sulla percezione umana.

Nella ricerca si Suonoevita sono stati condotti nuovi esperimenti per approfondire la tematiche già introdotte nel precedente articolo “Measuring Mixing Time in non-Sabinian Rooms: how scattering influences small-room responses”, presentato al 132 convegno AES a Budapest.
Sono state trovate nuove conferme del rapporto esistente fra tempo di miscelazione, l'istante che divide la prima parte della risposta all'impulso (dove si individuano le prime riflessioni) dalla seconda (dove le riflessioni sono ben miscelate e quindi hanno una provenienza casuale), e il concetto di “riflessione diffusa” (scattering in inglese) fornito da pannelli fono-diffondenti. Questo rapporto è stato analizzato questa volta anche in frequenza, verificando come l’intervento dei pannelli venga rilevato molto chiaramente dal nostro software.
Sono stati poi condotti test psicoacustici, utilizzando la tecnica dell’auralizzazione, per far confrontare ad un set di ascoltatori selezionati le risposte all’impulso di ambienti non-Sabiniani misurate con diverse quantità di pannelli fono-diffondenti al loro interno. Si è verificato come le modifiche “locali” effettuate dai pannelli vengano percepite piuttosto distintamente solo quando si ha la possibilità di confrontare un caso di totale assenza di pannelli con il caso con un certo numero (anche ridotto) di pannelli.

Le tecniche Suonoevita di analisi delle piccole stanze per la musica sono all'avanguardia e utili per procedere a un progetto dell'ottimizzazione dell'acustica interna. L'analisi che viene svolta dal nostro staff è sempre realizzata ad hoc: specifica sulla stanza, l'impianto ed il budget del cliente.

Di seguito l'abstract dell’articolo in inglese:
This work continues the authors’ effort to optimize a DSP tool for extrapolating from R.I.R. information regarding mixing time and sound scattering effects with in-situ measurements. Confirming past thesis, a new specific experiment allowed to scrutinize the effects of QRD scattering panels over non-Sabinian environments, both in frequency and in time domain. Listening tests have been performed to investigate perception of scattering panels effecting small-rooms acoustics quality. The sound diffusion properties have been searched with specific headphone auralization interviews, convolving known R.I.R.s with anechoic musical samples and correlating calculated data to psychoacoustic responses. The results validate the known effect on close field recording in small-rooms for music and recording giving new insights.

AllegatoDimensione
ID158 - Rizzi Ghelfi - AES 134 Roma.pdf1.01 MB