Suonoevita partecipa a Internoise 2016

Quest’anno Suonoevita ha presentato due ricerche a al congresso Internoise ad Amburgo a fine agosto 2016.

Una ricerca sviluppata in collaborazione con l’università di Bologna e il nostro tesista Federico Ascari:
Psychoacoustic perception of transient effects of resonance modes at low frequencies in a listening environment - Lorenzo RIZZI; Dario D’ORAZIO; Simona DE CESARIS; Federico ASCARI; Gabriele GHELFI

La ricerca prosegue lo studio della percezione reale degli effetti dei modi di risonanza nelle stanze d’ascolto discussa nell’articolo presentato a Parigi. Questa volta abbiamo fatto dei test d’ascolto direttamente in una stanza messa a disposizione dall’università di Bologna, i risultati sono stati interessanti e tra le varie ricadute confermano che una semplice indagine in terze d’ottava è molto scarsa per parlare di analisi della qualità d’ascolto. Inoltre la ricerca si interfaccia con la percezione dei disturbi da rumore nelle nostre stanze di vita quotidiana, si conferma che i disturbi tonali vengono modificati dalle stanze e queste modifiche sono percepibili.
Tutto ciò conferma anche che una indagine basata sul concetto di tempo di riverbero a bassa frequenza come è proposto dalle ultime norme tecniche è estremamente rischiosa oltre che concettualmente errata.

La seconda Recreational noise: impact and costs of movida for disturbed residents in Italy è la continuazione una ricerca avviata da tempo da Lorenzo RIZZI e Francesco NASTASI con la professoressa Elisabetta OTTOZ dell'università di Torino sull'impatto sociale ed economico del rumore della movida sulle abitazioni che ci vivono a ridosso.

AllegatoDimensione
IN16_Psychoacoustic perception of transient effects of resonance modes at low frequencies in a listening environment.pdf672.49 KB