Leggi

L’acustica nel nuovo regolamento edilizio di Milano.

Il nuovo regolamento edilizio di Milano è stato approvato il 26 Novembre 2014.

Perchè fare uno studio di impatto acustico?

Navigate in due minuti in una nuova spiegazione dinamica: i rischi dell'autocertificazione, i vantaggi d

L’Europa ci chiede di aggiornare le leggi sul rumore: è un'occasione per il Paese

Breve aggiornamento della storia legislativa
Con la Legge Europea 2013 bis (Legge 30 ottobre 2014, n. 161 - Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea) entrata in vigore il 25 novembre scorso, è stato delegato il Governo ad armonizzare, entro i successivi 18 mesi, la normativa nazionale in materia di inquinamento acustico

Una petizione per la musica dal vivo

L'arch. Boeri ha lanciato in rete una bella petizione a difesa della musica dal vivo.

Articolo sulla rivista dell'Agenzia CasaClima

Alleghiamo l'ultimo articolo dell'ing. Rizzi che sintetizza il lavoro svolto con l'agenzia CasaClima negli ultimi due anni.

Cos'è la normale tollerabilità del rumore?

La 'normale tollerabilità' è un termine giuridico che viene applicato nelle cause civili in cui ci sia un contenzioso per disturbo, anche nel caso del rumore, applica dell’articolo 844 del codice

Novità di febbraio 2012: Quando rimane l'obbligo dell'impatto acustico?

Entra in vigore il DPR n. 227 del 19 ottobre 2011. Dal 18 febbraio 2012 molte attività sono dispensate dall’obbligo di presentare uno studio previsionale di impatto acustico.

Le leggi sull’acustica nell’ambiente e in edilizia – il punto a luglio 2011

Aggiornamenti sullo studio del clima acustico, il punto sui requisiti acustici passivi e la certificazione acustica, indiscrezioni sullo studio di impatto acustico.

La certificazione acustica degli edifici in Italia.

La certificazione acustica nel nostro paese si basa oggi sugli studi chiesti per legge dai comuni, dal luglio 2010 esiste una norma tecnica per classificare gli edifici inbase alle loro prestazioni di isolamento e di rumorosità degli impiani. Per quanto riguarda gli edifici ad uso civile queste analisi oggi vertono

Cosa sono i requisiti acustici passivi degli edifici?

Quando si parla di requisiti acustici passivi negli edifici (R.A.P.) si faceva riferimento al principale Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri che norma l'acustica in edilizia, e in dettaglio l'isolamento acustico, nel nostro paese: il DPCM del 5 dicembre 1997, scritto in applicazione della legge quadro sul rumore numero 447 del 1995.
Dal 22 luglio 2010 si parla della nuova norma tecnica UNI 11367 sulla classificazione acustica degli edifici che verrà tradotta in nuova legge dello stato

Condividi contenuti