Studente

Qualche esempio di controllo del riverbero.

Uno degli aspetti principali della correzione acustica è la modifica del tempo di riverbero (solitamente misurato con i parametri T20 o T30) per portarlo a valori consoni al suo utilizzo (cinema, sala riunioni, sala d’ascolto, studio, aula, reception, ufficio,…), tenendo in considerazione il suo volume geometrico (p.e. una sala ripresa musicali di 50 metri cubi è ben diversa da una di 250 m3, possono avere anche applicazioni differenti o multipli, idem per una sala riunioni, una hall, etc.).

Ho la sala prove in garage, come posso insonorizzare la serranda?

L'insonorizzazione di un garage spesso non è così semplice quanto possa sembrare.
La scelta più immediata è quella di applicare un materiale fonoisolante alla serranda (p.e. gomma piombo, o gomma ad alta densità), ma questo intervento ne fa aumentare il peso rendendo difficile o persino pericolosa l'apertura, per un miglioramento in isolamento di pochi deciBel.

Come percepiamo la riduzione e l’aumento del livello sonoro?

Premetto che la percezione del suono cambia molto da soggetto a soggetto, anche durante la vita di una singola persona, e varia a seconda della frequenza, come gran parte dei concetti di pscicoacustica questo discorso va fatto riferendosi a una risposta media su un campione di numerose persone. Tuttii libri di testoci dicono che riusciamo a notare una minima differenza di ‘volume’ solo aumentando o diminuendo il livello sonoro di 3 deciBel, siamo certi di una differenza quando lo scarto è di 5 dB, il raddoppio invece è percepito con una variazione di 10 dB.

A che distanza devo tenere i monitors (le casse frontali) dalle pareti?

Come già detto parlando del loro posizionamento, i monitors audio e la maggioranza delle casse acustiche (si legga il manuale per avere conferma) vanno tenuti b

Utilizzo delle risorse

Nella sezione risorse si risponde alle domande più comuni sul mondo dell' acustica e delle sue applicazioni pratiche nella vita quotidiana di tutte le persone (p.e.

Vorrei dipingere il piramidale/bugnato che ho nella mia stanza, per un fatto estetico.

E’ una operazione che tendo a sconsigliare: tutti questi materiali (poliuretano e melammina in primis) difficilmente mantengono in maniera soddisfacente tinte all’acqua e richiedono prodotti più

Che libri consigli per iniziare ad approfondire i concetti che ci hai introdotto?

Ne scelgo due per evitare confusione, sono molto conosciuti e tra i pochi libri in Italiano disponibili sull’argomento: li considero un buon inizio per chi è a digiuno.

Sto allestendo un piccolo studio in una stanza 4 x 4 x 3 m, ho notato che i bassi rimbombano anche se ho usato il bugnato.

Purtroppo le dimensioni uguali di lunghezza e larghezza non ti vengono in aiuto, la stanza tende infatti a risuonare ancora di più alla maggioranza delle sue frequenze di risonanza.

Perché il riverbero non va sottovalutato nell’ascolto da impianti di stereo, home theatre?

L'effetto del riverbero di una stanza di dimensioni piccole (come quelle presenti nelle nostre case) sull'ascolto può essere semplicemente diviso in due gruppi, quello delle alte e quello delle basse

Condividi contenuti