Come dovrei posizionare le casse (i monitors audio) per avere il miglior ascolto stereofonico?

Per ottimizzare l'ascolto stereofonico, se le dimensioni della stanza e la tipologia delle casse acustiche lo consente (ci si riferisca al loro manuale di installazione per avere conferma), si consiglia di tenerle a più di 1,5 metri l'una dall'altra, di puntare i coni verso l'ascoltatore e di curare che il triangolo composto dalle due sorgenti e dalla testa di chi ascolta sia equilatero, se necessario l'angolo alla testa può essere ridotto da 60 gradi a non meno di 40 gradi.
I due monitors devono avere un' uguale altezza da terra : da 1,20 m a non più di 1,90 m. Questi accorgimenti permettono infatti di sfruttare al meglio le nostre capacità psicoacustiche di posizionare le sorgenti sonore e quindi di sfruttare appieno i vantaggi della stereofonia.
Quando lo spazio dell'ambiente di ascolto lo consente, si raccomanda di mantenere una simmetria rispetto all'ascoltatore: tanto spazio ho a destra, tanto ne avrò a sinistra (e quindi tanto spazio ho a destra del monitor di destra, tanto ne avrò a sinistra del monitor di sinistra), così da avere un ascolto il più equilibrato possibile a entrambe le orecchie. Si curi che non ci siano oggetti in prossimità della linea che collega direttamente i tweeters (i coni per gli alti) alle orecchie e che le casse poggino o siano appese su sistemi antivibranti.
Un altro suggerimento è di distanziare i monitor/le casse dalle pareti almeno 90 centimetri: in questo modo si eviteranno spiacevoli effetti di filtraggio arrestabanda dovuti all'interazione fra le sorgenti e le pareti circostanti che distorcono il suono, tale distanza è buona soprattutto quando si lavora principalmente su voci maschili e femminili.

Tutti questi accorgimenti sono utili anche per posizionare la casse principali (frontali destre e sinistre) in un sistema 5.1.

Un posizionamento più rigoroso delle sorgenti e dell'ascoltatore deve essere fatto all'interno di uno studio della correzione acustica dell'ambiente in questione, di modo da posizionare i pannelli, le strutture fonoassorbenti e l'arredo al meglio della situazione della stanza.
Sempre più realtà professionali e semi-professionali ci chiedono il supporto di una serie di misurazioni opportune, anche per ricollocare al meglio il triangolo d'ascolto, conoscerne appieno la natura e pianificare le modifiche da apporre all'esistente.

Comments

sono un mixerista non

sono un mixerista non espertissimo, volevo un consiglio su come posizionare le casse all'interno di un locale, adibito a chiesa, purtroppo non è molto simmetrico, inoltre da un lato il soffitto è piu' basso rispetto all'altro lato, circa la metà, dove sopra vi è un altro piano con dei posti a sedere. grazie aspetto un vostro consiglio.
p.s il numero delle casse in totale è di 5 due + grandi e tre + piccole.

ascolto asimmetrico

in questo caso sarebbe opportuno eseguire delle misure di controllo.
Dei pannelli mobili possono essere utili, però non mi piace parlare senza aver almeno visto la situazione.